La normalità di una sistematica esclusione

Le femministe della Casa delle donne di Roma e Milano e le suore della Sacra famiglia. La scrittrice Edith Bruch e lo scrittore Domenico Starnone. L’Arci nazionale e Sant’Egidio, Veronica Pivetti, attrice, tutto l’equipaggio di Mediterranea e la Caritas di Latina, e poi Luigi Manconi, Marco Revelli, Luigi Ferrajoli, il direttore del quotidiano Avvenire e il condirettore de il manifesto. E ancora Adriano Sofri, Luigi Ciotti, Goffredo Fofi, Gad Lerner, Alex Zanotelli, Tomaso Montanari. Moltiplicate per duecentocinquanta e otterrete il numero di persone o associazioni che hanno firmato, e stanno continuando a farlo in queste ore, l’appello “Liberiamo Roma dall’apartheid” che l’associazione Cittadinanza e Minoranze ha deciso di lanciare un …..

Continua la lettura su: https://ilmanifesto.it/la-normalita-di-una-sistematica-esclusione/ Autore del post: Il Manifesto Quotidiano Fonte: https://ilmanifesto.it/

Related Articles