Kaladich (FIDAE): “Una nuova scuola anche grazie al digitale e all’intelligenza artificiale ma senza perdere la relazione umana”

Di redazione

“La scuola che vogliamo è una scuola che sia davvero aperta a tutti e che lasci libertà di scelta”. Lo ha affermato in una nota la Presidente nazionale della Fidae, Virginia Kaladich in occasione della sesta Giornata Internazionale dell’Educazione.

Perché – ha aggiunto – una scuola che seleziona, come ci ha insegnato Don Milani, procura un danno ad ogni futuro cittadino, di qualsiasi estrazione sociale“.

Oggi – ha sottolineato – in occasione della sesta Giornata Internazionale dell’Educazione, vogliamo ribadire la necessità di cambiare la nostra scuola, cogliendo l’occasione di questa crisi da cui dobbiamo uscire migliorati, con nuovi mezzi e nuove modalità di insegnamento, sempre con la consapevolezza che ogni studente è unico. Raccogliamo con entusiasmo le parole del Ministro Valditara che in una recente intervista si è detto favorevole all’introduzione dell’Intelligenza Artificiale

Continua la lettura su: https://www.orizzontescuola.it/kaladich-fidae-una-nuova-scuola-anche-grazie-al-digitale-e-allintelligenza-artificiale-ma-senza-perdere-la-relazione-umana/ Autore del post: Orizzonte Scuola Fonte: http://www.orizzontescuola.it

Articoli Correlati

Vuoi rimanere aggiornato sulle nuove tecnologie per la Didattica e ricevere suggerimenti per attività da fare in classe?

Sei un docente?

soloscuola.it la prima piattaforma
No Profit gestita dai

Volontari Per la Didattica
per il mondo della Scuola. 

 

Tutti i servizi sono gratuiti. 

Associazione di Volontariato Koinokalo Aps

Ente del Terzo Settore iscritta dal 2014
Tutte le attività sono finanziate con il 5X1000