Ritorno al passato per i compiti a scuola: torna il diario, lo annuncia il Ministro Valditara

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara ha annunciato il ritorno del vecchio diario scolastico per l’anno 2023/2024. Superata la comunicazione digitale tramite registro elettronico, si vuole tornare alla modalità tradizionale con cui gli studenti annotavano gli impegni quotidiani su un quaderno cartaceo.

L’obiettivo dichiarato è riabituare bambini e ragazzi ad attività manuali importanti per lo sviluppo delle abilità cognitive e motorie, come scrivere a mano. Il Ministero ritiene che il sovraccarico di informazioni digitali degli ultimi anni abbia penalizzato competenze di base come la calligrafia e la concentrazione.

Con il diario cartaceo, gli alunni saranno chiamati nuovamente a segnare autonomamente compiti, scadenze e appuntamenti scolastici. I genitori potranno comunque consultare il registro elettronico per le comunicazioni ufficiali, ma il diario permetterà un rapporto più diretto tra famiglia e scuola.

Valditara sottolinea come la scrittura a mano sia fondamentale per lo sviluppo cognitivo dei bambini e come il diario rappresenti un mezzo per abituarli al lavoro manuale e all’organizzazione autonoma del proprio tempo di studio.

In un’ottica di rilancio delle competenze di base e di responsabilizzazione degli studenti, il Ministro punta a riportare la scuola italiana ad un approccio più equilibrato tra nuove tecnologie e metodi tradizionali.

Leggi anche:

Assegnazione provvisoria 2024: chiarimenti su comune di titolarità e ricongiungimento

Pensionati, confermato il rimborso IRPEF con il cedolino INPS di agosto 2024

Segui i canali social di InformazioneScuola

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

Continua la lettura su: https://www.informazionescuola.it/ritorno-al-passato-per-i-compiti-a-scuola-torna-il-diario-lo-annuncia-il-ministro-valditara/ Autore del post: InformazioneScuola Fonte: https://www.informazionescuola.it

Articoli Correlati

Emergenza Coronavirus COVID-19: notizie e provvedimenti

Ordinanza del 2 giugno 2021 Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. 

Ordinanza 29 maggio 2021 Ai fini del contenimento della diffusione del virus Sars-Cov-2, le attività economiche e sociali devono svolgersi nel rispetto delle “Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali”, elaborate dalla Conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome, come definitivamente integrate e approvate dal Comitato tecnico scientifico, che costituiscono parte integrante della presente ordinanza

Ordinanza 21 maggio 2021 Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-Cov-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro.

Ordinanza 21 maggio 2021 Linee guida per la gestione in sicurezza di attivita’ educative non formali e informali, e ricreative, volte al benessere dei minori durante l’emergenza COVID-19.

Ordinanza 21 maggio 2021 Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Vuoi rimanere aggiornato sulle nuove tecnologie per la Didattica e ricevere suggerimenti per attività da fare in classe?

Sei un docente?

soloscuola.it la prima piattaforma
No Profit gestita dai

Volontari Per la Didattica
per il mondo della Scuola. 

 

Tutti i servizi sono gratuiti. 

Associazione di Volontariato Koinokalo Aps

Ente del Terzo Settore iscritta dal 2014
Tutte le attività sono finanziate con il 5X1000